Salernitana, stavolta gli avversari hanno infierito: poker della Viola e ultimo posto confermato

Salernitana, stavolta gli avversari hanno infierito: poker della Viola e ultimo posto confermato

La Fiorentina ha passeggiato sulla Salernitana calando un poker tale da permetterle di conseguire una vittoria forse troppo rotonda nel punteggio, ma che ha evidenziato ancora una volta i limiti di una squadra tenuta a galla solo dalla mediocritá delle contendenti nella corsa salvezza. I viola, a differenza di quanto fatto dal Milan, hanno infierito

La Fiorentina ha passeggiato sulla Salernitana calando un poker tale da permetterle di conseguire una vittoria forse troppo rotonda nel punteggio, ma che ha evidenziato ancora una volta i limiti di una squadra tenuta a galla solo dalla mediocritá delle contendenti nella corsa salvezza.

I viola, a differenza di quanto fatto dal Milan, hanno infierito su una Salernitana derelitta e nuovamente ultima anche nella classifica delle reti incassate: naturale per una difesa inadeguata a ricoprire certi palcoscenici, portiere compreso.

Al netto dell’obbrobriosa prestazione di una difesa colabrodo, la Salernitana (sempre in svantaggio nelle gare della scellerata gestione Colantuono) ha giocato anche discretamente dalla cintola in su, sprecando peró la mole di gioco creata sia per imprecisione sotto rete che per bravura di Terracciano.

I padroni di casa hanno invece sfruttato con cinismo le occasioni create, finendo addirittura per rischiare la goleada nel finale.

Questo 4-0 a firma Bonaventura, Vlahovic e Maleh ci auguriamo di cuore sia l’ultima gara prima del cambio societario, necessario per provare quanto meno a coltivare ancora speranze salvezza mediante una campagna acquisti che consenta ai tifosi ed alla piazza di vedere una rosa davvero degna della massima serie.

Altre News